Menu Privecy SI

Misure di sicurezza

 

In ottemperanza all’Art.31 il Titolare dei dati deve predisporre delle idonee misure di sicurezza per i dati detenuti e trattati.

Le misure devono essere adottate indipendentemente dal fatto che il trattamento sia effettuato con modalità manuali o con strumenti elettronici (ovviamente varierà la tipologia della misura di sicurezza adottata).

L’Art.33 contiene le norme generali per l’adozione delle misure di sicurezza, ed i successivi Artt. 34 e 35 individuano le sicurezza minime che devono essere adottate in caso di trattamenti con strumenti elettronici o con procedure manuali.

L’allegato tecnico “B” specifica poi ulteriormente come e con quali modalità devono essere attivate le misure di sicurezza.

In data 6 agosto 2008 è stato introdotto il comma 1 bis dell’ Art.34 riguardante l’adozione di modalità semplificate per alcune categorie di Titolari del trattamento.

In data 27 novembre 2008 il Garante ha emanato mediante aggiornamento dell’allegato B) le nuove norme attuative delle misure semplificate introdotte dal comma 1 bis dell’Art.34 del Codice Privacy.

Il decreto legge del 9 febbraio 2012, n. 5, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 aprile 2012, n. 35 ha ulteriormente semplificato le misure di sicurezza e gli adempimenti da attivare ai fini della protezione dei dati.

Nel menù di destra sono riportati i link alle disposizioni citate.